La gratitudine

La gratitudine

Joaquin e River Phoenix

“Quando avevo 15 o 16 anni, mio fratello River tornò a casa con una VHS di Toro Scatenato. Mi fece sedere e me la fece guardare. E così anche il giorno dopo. Poi mi disse che dovevo ricominciare a recitare. Non me l’ha chiesto, me l’ha detto. E io sono in debito con lui perché la recitazione mi ha dato questa vita così incredibile”

È una dedica commovente, quella fatta da Joaquin Phoenix durante la serata di gala del Toronto Film Festival. L’ultimo Joker ha ricordato il fratello River Phoenix, scomparso a soli ventitré anni, dicendo che a lui deve la spinta per andare avanti nella carriera di attore: senza di lui non avrebbe mai fatto quello che ha fatto, nè sarebbe arrivato dove si trova ora.

Lascia un commento